.
Il mio migliore amico?Il cellulare!
contributo inviato da ginetta91 il 30 aprile 2009

Quante volte ci è capitato che il nostro cellulare, che credevamo spento, abbia iniziato suonare durante una lezione a scuola, nel momento culminante di una riunione, in chiesa o al cinema? Quante volte, magari, non ci è riuscito di non rispondere a quella chiamata o a quel messaggino..troppo importante? Sicuramente questo ci è accaduto molte volte, sopratutto a noi giovani che abbiamo il così detto  "pollice allenato" nello scrivere in meno di trenta secondi un messaggio con la tastiera ultima generazione del nostro cellulare.

Oggi parlare al telefono è sicuramente uno degli hobby che ritroviamo nella top-ten della maggior parte delle ragazze e non solo. Parlare è divertente tanto che non ci importa chi è il nostro interlocutore: l' importante è parlare e avere stretto il nostro utilissimo oggetto. Centinaia di messaggi al giorno sovrastano la memoria del nostro cellulare ma tutto ciò è possibile anche grazie ai nostri gestori che ci offrono ogni giorno nuove offerte a poco prezzo.Del tipo: cento messaggi al giorno,una quantità infinita se moltiplichiamo questo numero per circa trenta giorni! Per le chiamate il discorso è molto diverso,sicuramente spendiamo molto di più telefonando una persona che ad inviarle un sms e per questo c'è chi dice che i messaggi siano migliori delle chiamate: concisi, veloci e perchè no, divertenti, sopratutto se arricchiti da emotions o foto scattate sul momento. Le chiamate quindi sono diventate l'alter ego della discussione faccia a faccia che sempre di più cerchiamo di evitare.

Un dato certo è che, privati del nostro cellulare ci sentiamo fuori luogo, ci manca qualcosa, senza la quale non potremmo vivere,ma ricordiamoci che fino a pochi anni fa il cellulare non esisteva ancora, mentre oggi è la cosa che usiamo di più durante la giornata, anche la sera quando grazie al cellulare con il quale possiamo connetterci gratutitamente ad internet (pagando solo la connessione), potendo così parlare con i nostri amici e parenti inviando messaggi che arrivano in tempo immediato, vedendoci e scambiandoci dati di ogni genere.

Pensandoci un pò il nostro rapporto con il mondo del “mobile” è veramente così e possiamo riscontrarlo seguendo attentamente i nostri amici. Uno di loro saprà sicuramente scrivere un messaggio senza guardare la tastiera, ci sarà qualcun'altro che ha raggiunto il record dei 100 euro per parlare con il proprio ragazzo/a e infine anche chi è stato in grado di spendere tutti i soldi della ”paghetta” per una ricarica del cellulare! Le tecnologie sicuramente hanno influenzato la nostra vita ma, altrettanto sicuramente, dovremmo cercare di regolarne il consumo. Perché possiamo farne a meno. Oppure è solo una semplice illusione?!

diffondi

del.icio.us digg technorati oknotizie myweb.yahoo.com google bookmarks

commenti:

informazioni sull'autore
ISCRITTO AL GRUPPO DAL
23 aprile 2009
attivita' nel gruppo